Cantrina – Bedizzole (BS)

Di Marco De Tomasi

“Libero esercizio di stile”, il leitmotiv riportato sulle etichette di Cantrina (nel quale, per ovvie ragioni di testata, ci ritroviamo), esprime in sintesi la filosofia produttiva dell’azienda condotta da Cristina Inganni e Diego Lavo a Bedizzole, nel territorio della Valténesi (Garda bresciano).

Senza badare a disciplinari e denominazioni, Cristina e Diego presentano una serie di vini che spiccano per precisione e personalità, convinti che il territorio possa esprimersi anche su note fuori dai canoni.

Una sola infatti l’etichetta dell’azienda a denominazione d’origine e per di più di recente inserimento: si tratta del Groppello, che non abbiamo però avuto modo di assaggiare in quanto non più disponibile in cantina.

Apre gli assaggi il Riné 2007, bianco da uve Riesling, Chardonnay ed Incrocio Manzoni. Il naso è intenso e sono ben presenti gli agrumi, con un sottofondo di spezie ed erbe aromatiche. In bocca è fresco, grazie all’acidità ben equilibrata da note morbide e vanigliate (lo Chardonnay viene vinificato in legno). Molto buona la lunghezza.

Si passa al rosso Zerdì 2006, uve Rebo al 100%. Notevole il contrasto con la versione assaggiata lo stesso giorno presso Casa Caterina: qui il naso è impostato sulla verticalità di note vegetali e spezie. In bocca è sapido e di buon equilibrio.

Nepomuceno esercizio n° 5 (leggi annata 2005) : il vino di punta dell’azienda da uve Merlot, completate da Marzemino e Rebo. Ritornano moltiplicate le note vegetali incontrate nello Zerdì, coniugate magistralmente dall’ampiezza a tutto spettro del Merlot: frutta rossa, spezie, cacao con un finale balsamico. La presenza in bocca è imponente ma ben equilibrata in tutte le sue componenti. Eccellente la lunghezza.

Il nome deriva da San Giovanni Nepomuceno, sacerdote boemo del XIV secolo, raffigurato sulla pala dell’altare della chiesa del borgo di Cantrina.

La scelta di non indicare l’annata ma la formula “esercizio” seguita da un numero, vuole ribadire la filosofia aziendale, tesa ad interpretare le peculiarità del territorio della Valténesi senza condizionamenti dettati da freddi disciplinari.

Sole di Dario 2005, vino passito da uve Sauvignon, Semillon e Riesling. Splendida la veste dorata. I profumi sono intensi di frutta gialla disidratata e marmellata di albicocche. Buona la rispondenza in bocca. Una lievissima carenza di acidità tende ad appiattire il gusto sul finale, ma si tratta di un peccato assolutamente veniale: giochiamo comunque su livelli tecnici elevatissimi.

Il vino più inusuale presentato è sicuramente Eretico 2005, vino passito rosso ottenuto da uve Pinot Nero. L’idea è nata da un’annata particolare come il 2003. Le uve furono raccolte e “dimenticate” perché era necessario occuparsi prima delle altre varietà. Subirono quindi un appassimento naturale e vennero vinificate senza grandi speranze di ottenere qualcosa di buono. Diego racconta che il risultato di quella partita di uve trascurate non fu certo un vino completo, ma gli indicò una strada percorribile anche se inusuale, nel pieno stile di Cantrina. Così seguirono le annate successive, in una ricerca tutt’ora in corso ma già ben delineata nell’obbiettivo di ottenere un passito da un’uva solitamente utilizzata per altri tipi di vinificazione.

Il naso è concentrato, frutti rossi, pepe e cacao. In bocca ha buon equilibrio e morbidezza piacevolmente contrastata da tannini delineati ma ben amalgamati. Anche qui forse manca una ulteriore spinta acida che lo renda maggiormente presente. Azzardate tranquillamente un abbinamento con il cioccolato.

Cantrina
Via Colombera, 7
25081 – Bedizzole (BS)
Tel. 030 6871052
www.cantrina.it
Email: info@cantrina.it
Ettari vitati: 5,80
Bottiglie annue prodotte: 25.000

0 thoughts on “Cantrina – Bedizzole (BS)

  1. Come al solito sarò di parte, ma da 3 anni lavoriamo con questa azienda e siamo più che contente( Casa del formaggio- Gargnano) ed insieme a noi, i nostri clienti. Ogni anno scopriamo qualcosa di buono, di nuovo, di coinvolgente.Lo spirito giovane, la serietà e soprattutto la PASSIONE,conquistano in ogni senso. Grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *