Vettori – San Pietro di Feletto (TV)

di Marco De Tomasi e Pietro Cortiana

Arturo Vettori è un vignaiolo gentile, nei modi e nell’aspetto, capace di conciliare sensibilità ed amore per il territorio a capacità tecniche di prim’ordine al servizio di un’idea: quella di produrre vini curati, espressivi e dall’estrema piacevolezza.

Per far comprendere ed apprezzare la natura “eroica” di Arturo, citiamo un dato su tutti: nella terra del Prosecco, dove potresti tranquillamente prosperare imbottigliando il tuo spumante, trovi uno che decide di convertire metà dei suoi 4 ettari di vigneto ad Incrocio Manzoni e Chardonnay, mosso dalla passione e non dal portafoglio.

Vigneto di Chardonnay dell’azienda

Incrocio Manzoni 6.0.13, ovvero Riesling Renano x Pinot Bianco. Vitigno dalle indubbie qualità, sulla carta ma che solo grazie alla sensibilità agronomica ed alla capacità di pochi vignaioli riesce a trovare una sua completa espressione.

Siamo convinti che Arturo ne sia uno dei maggiori interpreti, con la sua quasi innata capacità di restituire al vitigno ottenuto dal professor Luigi Manzoni negli anni ’30 tutta la dignità e grandezza che merita.

Ma la sua capacita e sensibilità non si ferma qui.

Anche sul Prosecco Arturo ha da dire la sua e anche chi non è amante di questo vitigno, difficilmente può rimanere indifferente di fronte alla sua interpretazione, capace di dare a quest’uva “facile” profondità altrove difficilmente riscontrabile.

Prosecco di Valdobbiadene Brut: giallo paglierino scarico, al naso offre note di frutta gialla croccante, poi fiori e note caramellate sul finale. In bocca lo sviluppo cremoso e nitido con le diverse componenti che si integrano lungo una dorsale sapida integrandosi perfettamente tra loro a tutto vantaggio dell’allungo e del sapore. Sapore, perizia esecutiva e piacevolezza di beva sono caratteristiche che contraddistinguono tutta la produzione di Arturo e contribuiscono, specie nella versione brut, a dare nuova luce e sostanza all’intera tipologia: un prosecco che può riconciliare anche i più recalcitranti.

Prosecco di Valdobbiadene Extra-Dry: naso giocato maggiormente su note floreali e di erbe aromatiche. In bocca appare più rotondo rispetto al precedente, grazie al residuo zuccherino maggiore. Extra-Dry piacevole, privo di ammiccamenti  eccessivamente “zuccherosi”, più esuberante ma anche meno preciso nella definizione rispetto al precedente. Da tenere presente per tutti gli amanti del genere extra-dry

Manzoni Bianco 2009: il naso si apre su sensazioni verdi che virano momentaneamente su note di agrumi (lime) e ritornano poi sfumando nel finale in echi aromatici. Un caleidoscopio di sensazioni che si presentano con la stessa progressione cristallina anche in bocca e che contribuiscono a renderlo particolarmente piacevole ed appagante. Solita pulizia e definizione in bocca con sintesi di corpo ed eleganza.

Dedalo 2009: Incrocio Manzoni 40% e Chardonnay 60%. Agrumi in maggior concentrazione del precedente, emergono sul finale pacate note di legno in armonia con il tessuto olfattivo (il vino effettua fermentazione in barrique nuove di rovere francese). Lo Chardonnay, presente in percentuale maggiore, con le sue note di fiori e di burro fa da complemento al Manzoni, che emerge nitido nelle sue note aromatiche. In bocca la consueta pulizia ed eleganza, priva di  appesantimenti dovuti al passaggio in legno.

Prezzi: 6,50 euro per le due versione del Prosecco, 9 euro per il Manzoni, (2.000 bottiglie), 10 per il Dedalo (altre 2.000 bottiglie).

Vettori
Borgo America, 26
31020 – San Pietro di Feletto (TV)
Tel. 347 2401131
fax 0438 34812
www.vinivettori.it
email: info@vinivettori.it
Ettari vitati: 4
Bottiglie annue prodotte: 30.000

0 thoughts on “Vettori – San Pietro di Feletto (TV)

  1. Arturo … un grande amico.
    I suoi vini : semplicemente delle opere d’arte.
    Qualsiasi altro commento sarebbe di parte.
    Un consiglio … andatelo a trovare !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *