Susumaniello 2010 – Masseria Li Veli

di Marco De Tomasi

Ogni tanto scorro quanto ho già pubblicato su questo blog e mi accorgo che colpevolmente volgo raramente lo sguardo a sud.

Questo perché, prediligendo l’approvvigionamento diretto in azienda, mi ritrovo con una cantina prevalentemente orientata a nordest (anche se un capitolo a parte è dedicato al Nebbiolo nelle sue varie declinazioni).

Oggi però ho voluto aprire una bottiglia acquistata recentemente, dopo aver assaggiato il vino a una manifestazione.

Si tratta del Susumaniello 2010 (Salento Igt) di Masseria Li Veli, vino da omonime uve autoctone, in corso di recupero da parte di questa e altre aziende del Salento.

Masseria Li Veli si trova a Cellino San Marco (BR) ed è di proprietà della famiglia Falvo, che chiusa l’esperienza toscana con Avignonesi (oggi proprietà Virginie Saverys), si dedica a tempo pieno a questa azienda pugliese di poco più di 50 ettari.

Salento Susumaniello 2010: naso vinoso, piccoli frutti rossi, in particolare mirtilli, viole e altri petali profumati. Il tutto guidato da sensazioni di mandorle dolci e altra frutta secca con un tocco di vaniglia. Seguono lievi note animali di cuoio. Bocca fresca, tesa e succosa, dove si ritrovano puntuali le note ammandorlate, ulteriormente arricchite da ritorni speziati nel retronasale. Spinta verticale ben equilibrata nella progressione e nello sviluppo.

Un vino di gioiosa bevibilità, versatile negli abbinamenti, che dietro ad una apparente semplicità nasconde ad una attenta lettura buone doti di profondità e articolazione.

L’ho trovato in enoteca a 9,60 Euro.

Masseria Li Veli
SP Cellino-Campi, km. 1
72020 – Cellino San Marco (BR)
Tel.: 0831 617906
Fax: 0831 618259
e-mail: info@liveli.it
www.liveli.it
Ettari vitati: 53
Bottiglie annue prodotte: 200.000

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *