Rosso del Rebene 2011 – Francesco Castegnaro

di Marco De Tomasi

Ho conosciuto Francesco Castegnaro in enoteca, mentre consegnava un paio di cartoni del suo vino.

Il suo primo vino.

Nel senso che è il primo che esce con il suo nome in etichetta dalla sua cantina sui Colli Berici.

La cantina si trova nella parte meridionale dei colli, in una zona che ha già dimostrato la vocazione per il Carmenére.

L’azienda è principalmente dedicata all’olivicoltura (l’olio dei berici è particolarmente pregiato) e finora le uve venivano conferite ad altri produttori.

Si tratta di un esperimento: l’annata 2011 è stata la prima a essere prodotta. Il 2012 invece non è stato prodotto poiché Francesco non era soddisfatto della qualità delle uve. Si dovrà quindi aspettare l’annata 2013 (andamento stagionale permettendo) per rivedere altre bottiglie uscire da questa nuova realtà dei colli, che dalle aspirazioni del proprietario sembra essere ben indirizzata alla giusta valorizzazione del territorio berico.

Rosso del Rebene 2011: Carmenére 100%. Naso preciso, fine, giocato su bacche e piccoli frutti rossi, su cui si innestano note leggere di foglie verdi, spezie dolci, cacao, noci e legno di cedro. In bocca è succoso, con un ingresso morbido e un frutto polposo assolutamente appagante, ben equilibrato e ritmato. Allungo su note ammandorlate con rimandi di spezie dolci. Vinificazione in acciaio e affinamento in barriques di terzo e quarto passaggio.

RossoDelRebene

Buon esordio che lascia ben sperare di poter annoverare tra gli interpreti dei Berici un’altra cantina di riferimento.

In enoteca a 8,50 Euro.

Francesco Castegnaro
Via Bertoldi, 25
36020 – Zovencedo (VI)
Tel. 0444 893450

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *